Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

1967 Ringo
debutta in TV

«Di qui la vaniglia, di qua c’è il cacao. E nel mezzo, la crema!». Recita così il primo spot tv Ringo: l’attenzione è tutta sulla cialda bicolore, una novità assoluta che ancora oggi rende unico il tuo biscotto preferito.

Inizia la produzione di Ringo, venduto nell’inconfondibile confezione a tubo. Non è ancora associato alla merenda, ma è subito chiaro che è più di un normale frollino. Lo dice anche il claim: «Ringo è magico, voltalo e guarda!».

Il jingle dello spot si intitola “Winchester Cathedral”, un brano popolarissimo tra i ragazzi dell’epoca.
Una curiosità: lo sai perché i biscotti Ringo si chiamano così? Per un omaggio al batterista dei Beatles, il grande Ringo Starr.

1985 Scendono in campo
i Ringo Boys

(…) Tu / Ehi anche tu / Tu che giocare vuoi / Vieni anche tu / Nei Ringo Boys

Di sicuro sei troppo giovane, ma i tuoi genitori si ricordano senz’altro questo ritornello: scommettiamo che se glielo chiedi te lo sanno canticchiare?

In quegli anni, Ringo è già famoso come la merenda dei ragazzi in gamba: è quello fatto di tanta crema golosa, tra un biscotto bianco e uno nero! Ma è solo nel 1985, con l’ingresso in campo dei mitici Ringo Boys, che Ringo diventa la merenda ufficiale dei campioni.

Nel football come nel baseball, contro i Ringo Boys non ce n’è per nessuno! Il loro segreto? Credere nell’amicizia, nella lealtà e nello spirito di squadra.

Anni '90 a merenda
vince Ringo

Ormai, le due mani che si danno il cinque sono diventate un gesto generazionale; un gesto destinato a segnare un’epoca. E ogni volta che succede, è impossibile non pensare a Ringo.

Come recitano gli spot di quegli anni, ci sono gesti che fanno grande l’amicizia. È il momento dei Ringo People: non più solo giovanissimi, ma ragazzi vincenti di ogni razza; gente piena di vitalità che si riconosce nei gesti leali.

Dopo il basket e la corsa, nel 1996 è la volta del calcio. Nasce un nuovo motto, talmente diretto che non ammette repliche: “A merenda vince Ringo!”.

Chi non ha sognato con lo spot del 1998? «Era il più piccolo, ma quando giocava era un grande. Se l’era proprio meritata la mitica numero 9!».

2002 Nasce
Ringo Goal

Passano gli anni e Ringo continua a essere un mito. Nel 2002, la prima novità del nuovo millennio: nasce Ringo Goal, la barretta che ti dà la carica per vincere.

Lo spot per il lancio del nuovo prodotto ci catapulta sul ghiaccio, nel mezzo di una partita di hockey: uno scenario ancora inedito, che si aggiunge ai tanti sport che accompagnano le storie Ringo.

Il messaggio è super energetico: “Quando giochi devi mettercela tutta.
Per questo è nato Ringo Goal
, la prima barretta con la carica del vero cioccolato, la crema golosa e il biscotto di Ringo”.

2006 Kaká diventa
testimonial

Se hai un fratello maggiore, te lo potrà confermare anche lui: nel 2006 Kaká è il giocatore del momento.
Chi altri poteva lanciare il nuovo slogan “Do you Ringo?”?

“Do you Ringo?” è più di un motto: è una vera e propria convocazione, una specie di “Ora tocca a te!”.

E infatti, dal 2008 diventa l’appello per chiamare a raccolta gli aspiranti campioni. Destinazione: la Do You Ringo Championship, il grande campionato di Ringo.

C’è un pullmino diretto verso il torneo, con al voltante nientemeno che Kaká! È lui a invitare i ragazzi a salire a bordo: l’idolo di milioni di tifosi diventa il compagno di viaggio al quale ispirarsi e chiedere consiglio. Il ritornello degli spot diventerà subito familiare:
Na na na na / Na na na na /
Hey hey / Na na na na

2013 El Shaarawy
uno di noi

Non c’è fede calcistica che tenga: El Shaarawy è uno dei giocatori più amati, il compagno che tutti vorrebbero in squadra.
Tra i ragazzi, infatti, è un vero idolo: hai mai provato qualcuno dei suoi trick?

El Sha ha un messaggio importante per te e per gli amici di Ringo.

Sarà capitato anche a te di sbagliare un passaggio o colpire la traversa. Beh, succede anche ai campioni. E se te lo dice El Shaarawy, ci puoi credere:

«Giocando ho capito una cosa: che è proprio quando non va che devi riprovarci. Sapendo che in campo non sei mai da solo.»

Incoraggiato da queste parole, il protagonistadello spot ritrova fiducia in se stesso e trascina la propria squadra alla vittoria, dimostrando di essere un vero campione.

2014 Ringo Nocciola & Choco,
il primo con "R" in 3D

Pensa a un biscotto goloso. Fatto? Bene, ora moltiplicalo per 3. Solo così ti avvicini al gusto incontenibile di Ringo Nocciola & Choco, lo snack che Ringo lancia quell’anno.

Togliti pure gli occhiali 3D: per goderti questa nuova dimensione della merenda non servono!Ringo Nocciola & Choco ha una caratteristica che lo rende davvero unico: la “R” di Ringo è tridimensionale. Per questo è tanto goloso!

Guarda tu stesso: il nuovissimo ripieno alla nocciola conquista ancora più spazio ed emerge dalla cialda, per una merenda super gustosa. Serve aggiungere altro?

2015 Il migliore in campo
é uno come te

Dopo i Ringo Boys, Kaká, El Shaarawy e gli altri personaggi che hanno scritto la storia di Ringo, ora c’è un nuovo protagonista: indovina un po’? Sì, sei proprio tu!

In tutti questi anni sono cambiati gli slogan, abbiamo canticchiato ritornelli diversi e la famiglia degli snack Ringo è cresciuta. Ma il messaggio continua a essere lo stesso di sempre: Ringo è la merenda che ti aiuta a dare il meglio, in campo e nella vita.

Oggi col nuovo spot vogliamo che sia tu ad accettare la sfida: scopri come si diventa il migliore in campo e dimostra di essere un vero campione. Un campione alla Ringo!

Attaccante, portiere, centravanti, difensore: ricorda che il migliore non è solo quello che fa goal. È anche chi sa metterci impegno e grinta, spirito di squadra e voglia di vincere.

2017 Insieme, sì

Quante cose si possono fare insieme? Insieme si può correre e sognare.
Insieme si può cadere, ma ci si può anche rialzare e vincere.

Stare insieme è il modo migliore per crescere. Lo puoi sperimentare tutti i giorni a scuola, nello sport, o con gli amici.

Chiacchierate infinite, pomeriggi di risate, momenti da condividere: tutte queste cose non le puoi fare da solo, ma insieme sì!

2017 Arriva
Ringo Thin

3 gusti, 2 facce, 1 nuovissimo snack!
Nasce il biscotto super sottile e super croccante che fa vibrare le papille gustative.

La famiglia Ringo si allarga e dà il benvenuto a Thin, il nuovo biscotto tutto da sgranocchiare.

Il morbido ripieno alla vaniglia indossa un vestito croccante e sottile per un’esperienza di gusto più vibrante che mai!

Loader